Inseguendo i draghi rossi

Foto di Clint Bustrillos su Unsplash

“Sei davvero super divertente”, disse James rimettendo il suo drink sul bancone.

“Hai pensato diversamente?”

“Può essere. Forse l’ho fatto ”

Naomi rise. C’era uno sguardo nei suoi occhi. Il tipo che ti fa venir voglia di dire cose che normalmente non diresti. I suoi capelli erano raccolti in una crocchia nella parte superiore della sua testa. Pensa a un lottatore di sumo ma più corto, più snello, formoso e il viso più carino che James avesse mai visto in vita sua.

“Dove sei diretto da qui?”

“Da nessuna parte in particolare. Probabilmente a casa. ”

James sorrise e guardò il suo telefono. Si stava chiudendo a mezzanotte.

“Avevi in ​​mente dei piani?” Chiese Naomi stuzzicando.

“Non proprio,” James fece una pausa e la guardò con un affascinante mezzo sorriso, “Potremmo andare a casa mia se ci sei.”

Lei sorrise e prese il tovagliolo dal bancone. Lo appoggiò sulla borsetta e vi scrisse il suo numero.

“Non stasera, playboy”, disse passando a James, “Ma chiamami prima o poi. Mi piacerebbe uscire di nuovo ”

Era a filo per un momento. Niente eccita come uscire per una festa e partire con il numero di una bella ragazza. Quello e avere tutte le tasse esentate per il resto della tua vita.

“Farò in modo che accada.”

Naomi sorrise, gli diede un bacetto sulla guancia e si dissolse tra la folla. Se n’era andata ma James poteva ancora sentire le sue labbra sulla sua guancia. Ce l’aveva fatta. Questa è stata una buona notte. È tempo di festeggiare davvero. Guardò il numero di telefono. Troppo difficile da stipare. Lo mise nella tasca della giacca. Chiuse gli occhi per prendere nota mentalmente.

“Chiamala domani”

Normalmente, gli allarmi svegliano le persone. James si alzava spesso prima dell’allarme. Aspettò che le sue istruzioni si alzassero dal letto. Era una routine. Perfezionato il secondo. Oggi non aveva voglia di alzarsi ma il posto di lavoro fa cenno.

“Perché lavoriamo persino?” Brontolò mentre lasciava il letto per cercare un caffè. Caffè tanto necessario. A questo punto, è stata la parte migliore della sua giornata. Fare il caffè. Aspettare. Preparare il caffè. In fondo, provava risentimento per le persone che preparavano il caffè con granuli dissolubili. Quello era barare. Questo è il rituale di fuga.

Macina i fagioli. Prendi i chicchi macinati e versali nel filtro del caffè. Versare in acqua. Accendi la caffettiera. Aspettare. È ora di fare qualcos’altro mentre la macchina del caffè aspira il succo di caffeina nera dai fagioli e li mescola con acqua calda.

“Le coppie su Instagram fanno schifo” borbottò James mentre si lavava i denti. In questi giorni sembrava che tutti fossero attaccati. Sembravano tutti felici. Anche se non desiderava che qualcuno fosse duro, sobrio, desiderava che finissero tutti. Quindi, tutti saranno infelici e tutti capiranno il suo lato della storia.

“Non preoccuparti amico, arriverà la ragazza giusta e sarai di nuovo tutti i sorrisi”. Steve ha detto questo mentre hanno preso un caffè una settimana fa. Era uno di quelli felici.

“Lo spero anch’io ma voglio davvero rivedere Naomi”

“Prima di tutto perdere il suo numero è stata colpa tua.”

“Indipendentemente”

“La vedrai. Un giorno. Ma non puoi concentrarti su quello tutto il tempo. Ti stai perdendo l’uomo del mondo. Yo, quella ragazza al secondo piano nel posto artistico piaci, amico. Dovresti chiederle di uscire ”

“No. Non funziona così ”

“Lo fa. Le ho già dato il tuo numero. ”

James impazzì.

“Perché sulla terra verde di Dio lo faresti? Perché?”

“Perché sei triste e solo. Inoltre, è solo un appuntamento. Parla con lei. Vedi dove va. ”

James sospirò: “Non sta andando da nessuna parte fidati di me. Sai dov’è il mio cuore e mi batte perché mi stai facendo fare questo ”.

“Fatti scopare, poi dimmelo dopo” Risero. Per un momento, James portò James in un posto dove le cose non erano così appiccicose come lo erano ora.

“Va bene. Lo farò. Venerdì?”

“Venerdì lo è!”. Senza esitazione, Steve prese il telefono e mandò un sms a Doreen. La ragazza del posto artistico al secondo piano. James non sussultò. Abbassò lo sguardo sul suo caffè chiedendosi se avrebbero dovuto andare in un locale migliore. Il caffè era terribile.

“Holy noodles!” Mentre James si lavava i denti, lanciò un’occhiata alla data nell’angolo in alto a destra del telefono. Era venerdì. Oggi incontra Doreen. In preda al delirio, si mette i jeans e una maglietta a caso e si precipita in cucina. Il caffè è pronto È tempo di rimbalzare.

“Ehi, ci vediamo al Hope’s Coffee tra un po ‘. In ritardo un po ‘”. Il testo è stato inviato come una bolla verde. Le persone che non avevano iPhone stavano perdendo. La loro perdita. Diede un’occhiata alle sue e-mail per vedere se erano emerse questioni urgenti. Niente. Buono. L’app Uber stima 15 minuti al bar, il che significa che ha avuto un po ‘di tempo per ricomporsi prima di presentarsi. La prima cosa che gli venne in mente fu la faccia di Naomi. Stava ballando quella notte quando si incontrarono. Il suo movimento era per sempre impresso nella sua mente. Mentre danzava, il tatuaggio del drago rosso sul braccio sembrava pulsare sotto le luci stroboscopiche. Era quella GIF mentale che era sempre nella parte posteriore della sua mente. Lui sorrise. Delicatamente. Per un breve secondo, Nirvana.

“Ehi, Doreen giusto?”

“Si! Lieto di averti finalmente incontrato ”. Lo abbracciò. Non si aspettava questo livello di intimità al primo appuntamento, ma ha seguito il flusso.

Per James, questo è stato un incontro e un saluto. Diffidava che non fosse lo stesso per Doreen. Tuttavia, era piuttosto lo spettatore. I suoi capelli naturali erano belli e morbidi e aveva le curve di una vera regina africana. Forse questo non sarebbe troppo male. Può essere.

“Sei un ragazzo divertente. Solo una bella aggiunta che sei carino ”. Stava flirtando. Mancavano trenta minuti alla data. A James è piaciuto in un certo senso. Era brava nelle conversazioni che lo fecero dimenticare per un momento tutto ciò che lo circondava. Forse Steve aveva ragione. Questo potrebbe valerne la pena. La parola chiave qui era potrebbe. Anche mentre parlavano, James si ritrovò ancora a sostituirla con Naomi. Immaginare di condividere questo momento molto preciso con lei. Ma questo era Doreen. Solo un gentile promemoria mentale.

Il telefono di Jame ronzava. Ha cercato di ignorarlo ma non lo sai mai. Forse in qualche modo Naomi ha trovato il suo numero su una bacheca casuale di ragazzi che hanno perso l’amore della propria vita. Tuttavia, questo non era Naomi. Questo era il suo capo che gli chiedeva dove fosse stato nelle ultime due ore.

Ora, questi sono alcuni di quei momenti in cui tutte le cose che pensavi ti interessassero; l’amore, la famiglia o anche te stesso, scompaiono completamente.

“Devo andare. Il mio capo mi ucciderà. ”

“In ritardo al lavoro? Dovresti lavorare in una galleria d’arte. Ti farebbe comodo. ”

“Molto divertente ma devo andare al lavoro. Ci vediamo in giro. ”Si precipitò fuori a prendere un taxi o un boda-boda. Non c’è tempo per aspettare che le app chiamino i veicoli. Si guardò intorno. C’era un taxi dall’altra parte della strada. Grazie Dio.

Nero.

In un lampo, tutto era nero. James non poteva muoversi. Perfino le sue palpebre erano pesanti.

“Cos’è questo?”

“Stai bene signore. Solo, resta con me. Puoi aprire gli occhi per me? ”

James, con ogni singolo pezzo di forza che riuscì a raccogliere, riuscì ad aprire gli occhi. Non riusciva a vedere molto. Era tutto sfocato. C’era qualcuno nel suo. Ogni parte di lui aveva freddo.

“Buono. Sei stato in un incidente, signore. Prova a stare con me. Starai bene ”

La voce. Era familiare. I suoi occhi stavano iniziando a trovare un po ‘di attenzione. Qualcuno teneva la testa. Non riusciva a vederli ma poteva iniziare a sentire il guanto di lattice sulla testa. Probabilmente un paramedico. Girò leggermente la testa e vide un drago. Il drago rosso Un fuoco ardeva in tutto il suo corpo. Ecco come si sente l’adrenalina quando sei mezzo morto. Un po ‘di energia gli stava tornando. Alzò la mano e la posò sul drago.

“Inseguo questo drago da molto tempo”

“James?”

“Finalmente…”

Buio.