Wolfcat

Vuoi sempre guardare qualcosa a tarda notte che ti terrorizza. È divertente vederti urlare e accendere tutte le luci. Ma hai scelto l’appartamento con il maggior numero di vetri possibile, quindi anche il tuo riflesso ti spaventa. Spendi quasi tanto per detergente per vetri quanto mangi fuori. Trascorri quasi tutto il tempo a passare l’aspirapolvere sui miei capelli come a lanciare incantesimi.

Nelle notti in cui guardi film spaventosi, devo stare fuori dalla tua porta e fare la guardia. Per tutto il tempo mi chiedo cosa stai facendo nella tua stanza. Probabilmente ti stai spazzolando i lunghi capelli neri mentre pratichi incantesimi. Vorrei che i miei artigli potessero attraversarli e infilarti nel tuo letto matrimoniale. Voglio baciarti sulla fronte e proteggerti da ogni ragazzo che cerca di entrare nella tua stanza. Ma il tuo ragazzo si presenta casualmente e io devo ringhiare per tenerlo al limite, ma alla fine lasciarlo entrare, o ti arrabbi con me. Il mio ringhio è l’unico potere che ho comunque. Hai portato via il resto.

Quando hai avuto amici, mi hai rinchiuso nella mia stanza perché non volevi che ti rovinassi la festa o ti mettessi in imbarazzo. Inoltre, penso che hai dimenticato di nutrirmi perché avevo questo terribile rombo nel mio stomaco. Non avevo altra scelta che iniziare a masticare le tue cose. Sono entrato nel tuo armadio e ho iniziato a mangiare dei vecchi quaderni. Sorprendentemente, ho trovato il tuo libro degli incantesimi. Con i miei artigli, mi sono aperto all’incantesimo che mi hai lanciato:

Vena iris spaccata

Zanna di Wolfcat

Allungare l’artiglio

Contrazione della coda

Feral è caduto

Felino morfico

Trasforma la pelle

Nidiata che brucia

Sangue dentro

L’ho letto nella mia testa molte volte e ho provato a invertirlo. Ringhiai ferocemente e cercai di pronunciare l’incantesimo ancora e ancora. Ho fatto abbastanza rumore per i tuoi amici ubriachi da irrompere nella tua stanza. Hai afferrato il libro degli incantesimi, l’hai spinto sotto il materasso e hai iniziato a colpirmi con un cuscino. Alla fine ti sei fermato quando uno dei tuoi amici ha detto che ero carino. È lusinghiero, ma non sei tu.

Hai iniziato a raccontare la storia di come mi hai portato ai tuoi amici. Dato che sono il tuo Wolfcat per l’eternità, non posso dire di non aver mai sentito la storia prima. Mi sono appisolato quando i tuoi amici hanno iniziato a farmi coccolare lo stomaco. L’ultima cosa che ho sentito sono state loro incredibilmente chiedendo se tu fossi lo spawn del diavolo. Mi sono svegliato a loro urlando mentre gli hai portato un coltello in gola. Che modo terribile di svegliarmi. Ho leccato i corpi senza vita del tuo amico mentre eseguivi il tuo piccolo rituale. Non avevo idea del perché le stavo leccando, solo leccando e leccando. Amico, ho fame.


Tua sorella è arrivata in città il giorno dopo e ha portato il suo Wolfcat. Ho dovuto intrattenerlo anche se volevo solo stare con te. Era un nuovo tornitore. Era stato solo un lupo per quasi una settimana e fissava ancora nello spazio. Ho provato a fare chiacchiere. Volevo insegnargli come ringhiare ai ragazzi che hanno cercato di uscire con tua sorella e identificare quelli con cattive intenzioni.

Tu e tua sorella avete ordinato la pizza e mangiato sul pavimento. Hai parlato di incantesimi e tatuaggi che ti porteresti sul culo. Ti sei sistemato su una foglia di erba. Volevo davvero che ci ripensassi. Come vorrei poterti dire come mi sentivo a riguardo, ma ho perso la capacità di parlare inglese.

Wolfcat di tua sorella ha continuato a fissare il muro mentre parlava al telefono con il suo ragazzo. Anche se hai dimenticato di nutrirmi di nuovo, mi hai graffiato e mi hai baciato sul naso mentre facevo le fusa. Ero troppo grande per sedermi in grembo ma sicuramente lo farei se potessi. Il Wolfcat di tua sorella si alzò improvvisamente al massimo e iniziò a camminare verso il tuo balcone. I nostri occhi lo seguirono mentre sbirciava oltre la ringhiera, ci guardò di nuovo e saltò giù causando un putiferio sulla strada. Non credo che tua sorella si sia mai voltata, ma sono abbastanza sicuro che un Wolfcat che cade a morte su South Lamar abbia reso VICE News.


Era il terzo giorno che hai dimenticato di darmi da mangiare. Forse non avresti dovuto trasformarmi in un animale domestico se non mi avresti mai dato da mangiare.

Quando eri fuori una sera, sono tornato nella tua stanza. Ho cercato di estrarre il tuo libro degli incantesimi da sotto il materasso. Dopo ben trenta minuti di graffi su lenzuola e piumino, alla fine l’ho scavato. Ho iniziato a cercare un incantesimo che invertisse quello che mi hai messo addosso. È bello essere il tuo gatto selvatico, ma penso che voglio provare a essere di nuovo un uomo.

Immediatamente, il tuo ragazzo ha fatto irruzione nella porta di casa, portando l’odore dei nachos. Penso che abbia dimenticato che ero lì, perché ha bevuto due delle tue birre e si è addormentato sul tuo divano mentre guardava lo sport.

Ho cercato furiosamente nel libro degli incantesimi ogni tipo di incantesimo per diventare di nuovo un uomo prima che tu tornassi a casa. Ho trovato la sezione sugli incantesimi sugli uomini e ne ho scelto uno che suonava come se potesse trasformarmi indietro.

Mi sono insinuato nel soggiorno per svegliare la patata sul divano. Ho portato i miei artigli alla gola del tuo ragazzo e ho cercato di costringerlo a leggere l’incantesimo permesso. Perché era così stupido, gli ci è voluto un secondo per capire cosa volevo. Ma alla fine ricevette il messaggio mentre i miei denti mi ringhiavano, mi digrignavano e gli sputavano addosso. Lo disse ad alta voce mentre chiusi gli occhi e aspettavo di tornare indietro.

All’improvviso, sei entrato, ci hai guardato e vomitato alla tua porta. Ho guardato in modo deludente il mio corpo Wolfcat e graffiato il tuo divano nuovo di zecca per brandelli di frustrazione. Il tuo ragazzo si è preso cura di te mentre cercavi di capire con lui. Hai afferrato il suo cavallo e commentato la sua taglia. Apparentemente, gli ho fatto recitare un canto di dotazione.

Più tardi quella notte, mi sono alzato sopra il tuo letto e ti ho visto dormire entrambi. Ti stendevi sullo stomaco, esponendo il tatuaggio dell’erba sul culo. Sono svenuto, provocando un forte tonfo a svegliarti.


Ho trascorso il giorno successivo nel mio allevamento come punizione. Con ogni secondo che ho trascorso nello spazio confinato senza la tua attenzione, ho riempito di rabbia. La parte peggiore è la fame. Penso di morire di fame. Potrei mangiare di tutto.

Vorrei essere nella tua stanza. Vorrei essere nella tua stanza. Vorrei essere nella tua stanza. Lo odio. Odio la mia pelliccia. Odio i miei artigli. Odio quello che sono diventato. Odio i tuoi stupidi capelli neri. Odio il tuo stupido nome. Odio il tuo culo tatuaggio. Ti odio.

Ululai rumorosamente e grattai incessantemente. Volevo che tutto il tuo complesso di appartamenti sapesse cosa mi hai fatto. Mi sono riempito di tanta rabbia, il canile non riusciva più a trattenermi e si è aperto. Mi sono diretto in camera tua.

Che sorpresa, stavi guardando un altro film spaventoso. Ovviamente, il volume era troppo alto per sentirmi urlare mentre mangiavi la pizza fuori dalla scatola per terra. Eri così impegnato con lo schermo e ti sei dimenticato di guardare dietro di te. Ho raggiunto i miei artigli e ti ho mangiato intero.

Immediatamente, sono tornato nella forma dell’uomo che ero prima, tranne che pezzi di sangue di te erano sul mio viso. Mi vidi riflesso in una finestra di vetro e sorrisi di sollievo.

Il tuo ragazzo è entrato urlando. Gli ho fatto scivolare l’ultima fetta di pizza.